Parliamo con la coda

Ciao a tutti, l’argomento di cui vorrei parlarvi oggi è la coda dei cani. Non sono impazzito, la mia intenzione è solo quella di iniziare a capire insieme l’importanza dei diversi modi di comunicare dei nostri amici a quattro zampe. Prima di tutto è importante osservare che i cuccioli cominciano a muovere la coda intorno ai trenta giorni di vita. Perche? In questa fase che in etologia canina viene definita “Periodo di socializzazione”, il piccolo inizia a sentire la necessità di comunicare ed interagire con gli altri: tutti gli elementi del suo corpo, quindi cominciano a muoversi in maniera chiara e distinta. I cuccioli imparano così ad associare i loro segnali alle reazioni conseguenti della madre e dei fratellini in modo da perfezionarne l’uso nella vita di tutti i giorni. Detto questo, vediamo quali sono le tre posizioni principali della coda: Alta, Orizzontale e Bassa. Ognuna di queste, combinata con vari elementi, indica un’intenzione o uno stato d’animo del cane.

CODA ALTA: Potremmo paragonarla ad una bandiera portata dal generale di un esercito che intende attirare a sé l’attenzione dei suoi uomini. Il cane la usa quindi per dire:  “Qui sono il più importante ed ho il controllo della situazione. Naturalmente i diversi movimenti della stessa, comunicheranno più precisamente il tipo di segnale che il cane intende inviare. Ad esempio se la coda non è rigida e la punta si muove leggermente in avanti, il cane sta confermando la totale sicurezza di sé.

                                   coda alta

CODA ORIZZONTALE: Indica attenzione. Il cane la usa quando sta osservando qualcosa che gli succede intorno e la ritiene di suo interesse. Se non la irrigidisce, non c’è nessuna intenzione di minaccia. In caso contrario sta avvertendo un cambiamento della situazione. Anche in questo caso è importante guardare il movimento per comprendere il suo stato d’animo. Avete mai osservato due cani mentre si avvicinano e le loro code cominciano a muoversi in orizzontale mentre lo scodinzolio aumenta sempre più in ampiezza? Subito dopo, in genere, comincia il Gioco, fatto di inchini e di inviti stimolanti.

                                     Coda orizzontale

CODA BASSA: Sembra quasi che la stessa definizione dia il senso del significato. Più la coda si abbassa, più il cane prova disagio, fino ad arrivare alla paura con la classica “coda tra le zampe”. Può inoltre essere usata dal cane per comunicare la sua intenzione di “venire in pace”, un po’ come issare la bandiera bianca, ed evitare eventuali zuffe.

                                       cane coda bassa

Un’ultima curiosità. Secondo alcuni ricercatori, i cani alzano la coda per scoprire le ghiandole anali che servono per trasportare in giro numerose informazioni olfattive: grazie a queste i cani comunicano il loro stato sessuale ed emotivo, mettendo in evidenza le proprie intenzioni. Quindi se un cane cammina fiero a coda alta ha tutta la voglia di comunicare al mondo intero quanto si senta a suo agio, mentre un cane che abbassa la coda potrebbe farlo per…timidezza o insicurezza. Avete presente quando alcuni bambini si nascondono il viso tra le mani, in presenza di uno sconosciuto o di un eventuale pericolo?

Naturalmente abbiamo trattato l’argomento in maniera molto superficiale, visto che le numerose variazioni sia della posizione che del movimento della coda, possono cambiare il significato di quello che il cane intende comunicare, soprattutto se associati al resto del corpo.

Una cosa però ci tengo a dirla: se avete intenzione di tagliare la coda al vostro cane o se già dovesse averla mozzata, quello che ho scritto finora non ha più alcun significato…

Marco Tonacci

Dona con paypal

Dona tramite bonifico

intestato a L’arca di Rita Onlus
Codice IBAN:  IT62 N033 5901 6001 0000 0011 626

Dona tramite Postepay

Puoi effettuare una ricarica da qualsiasi ufficio postale, e da qualsiasi ricevitoria Sisal

N° carta: 5333 1710 0156 7979
C.F DMRRTI66H62H501F