NO AI BOTTI… SI AI BISCOTTI!

PARTECIPA ANCHE TU ALLA CAMPAGNA “NO AI BOTTI… SI AI BISCOTTI”, MANDACI AL NOSTRO INDIRIZZO MAIL arcadirita@gmail.com LA FOTO DEL TUO PELOSO CON LO SLOGAN DELLA CAMPAGNA, LE FOTO VERRANNO RACCOLTE TUTTE IN UN ALBUM E QUELLA CHE RAGGIUNGERA’ IL NUMERO PIU’ ALTO DI LIKE VINCERA’ IL CONCORSO E PORTERA’ A CASA UN ARCALENDARIO!!!

   Raudo

 

Ogni fine anno si trasforma in un incubo per i nostri amici animali. Non solo per quelli che dividono la casa con noi.

Pensate, per esempio, che gli uccelli sono così spaventati dal fragore dei botti da fuggire dai nidi e volare al buio, alla cieca, anche per chilometri, andando a sbattere contro muri o cavi elettrici. Quelli che riescono ad atterrare su un luogo più sicuro, spesso muoiono assiderati a causa delle rigide temperature invernali e alla mancanza di un riparo.
Negli animali degli allevamenti come mucche, cavalli e conigli, le conseguenze delle esplosioni possono provocare nelle femmine gravide addirittura l’aborto.
Cani, gatti e piccoli animali domestici, poi, si spaventano a morte per i botti della notte di San Silvestro.

Il motivo? La loro soglia uditiva infinitamente più sviluppata e sensibile di quella umana.

 

 

           156059336

 

I forti rumori gettano i nostri animali domestici nel panico, inducendoli a reazioni istintive e incontrollate come gettarsi nel vuoto, divincolarsi follemente per fuggire, scavalcare recinzioni e fuggire in strada mettendo seriamente a repentaglio la loro incolumità e quella dei passanti. Ecco alcuni consigli praticiper evitare guai:

  • Non lasciare che i cani affrontino in solitudine le loro paure e togliete di torno tutti quegli oggetti che potrebbero provocare ferite nel caso ci finissero contro;
  • Evita di lasciarli all’aperto: la paura fa compiere loro gesti imprevedibili, il primo è la fuga;
  • Non tenerli legati alla catena perché potrebbero strangolarsi;
  • Non lasciarli sul balcone perché potrebbero gettarsi nel vuoto;
  • Dotali di tutti gli elementi identificativi possibili;
  • Se si nascondono in un luogo della casa, lasciali lì, considerano sicuro il loro rifugio;
  • Ignoralo il più possibile finché manifesta lo stato di agitazione. Rassicurare e tranquillizzare il cane in queste circostanze equivale infatti a premiarlo proprio nel momento in cui è estremamente agitato.
  • Cerca di minimizzare l’effetto dei botti tenendo accese radio o tv;
  • Presta attenzione anche agli animali eventualmente in gabbia: non tenerli sui balconi;
  • Nei casi di animali anziani, cardiopatici e/o particolarmente sensibili allo stress dei rumori rivolgiti con anticipo al tuo veterinario di fiducia;
  • Nel caso dei gatti , non guardarli negli occhi, potrebbero diventare aggressivi.

 

STOP….. ai combattimenti clandestini tra i cani

combattimenti
Cuccioli tirati su con brutalità e violenza, cani rapiti dalle abitazioni private per fare da “allenamento”, la bestialità umana non conosce limiti!
Più vicini di quanto credi, i ring di combattimento clandestino nascono e spariscono nel giro di poche ore. Pinete, boschi, case al mare… ogni luogo è buono per mettere su questo aberrante spettacolo. E non stiamo parlando di luoghi lontani o sconosciuti, perché NON E’ solo nel profondo SUD dove si credono relegati tutti gli orrori del mondo, che si svolgono queste gare ma spesso sul LITORALE ROMANO, ai Castelli (Rocca Priora) e nel NORD ITALIA (basti pensare a dove passano il confine i cani che provengono dall’est)…
OGNI CANE PUO’ ESSERE CARNE DA MACELLO PER QUESTE BESTIE!
NOI ABBIAMO IL DOVERE DI PROTEGGERE OGNI ESSERE VIVENTE DA QUESTO ORRORE!
NON FATE NASCERE CUCCIOLATE RANDAGIE O CASALINGHE (tanto non potrete mai sapere che fine fanno tutti i cuccioli)!
NON DATE CANI IN ADOZIONE SENZA CHIP E DOCUMENTI RINTRACCIABILI, NON LASCIATE I CANI SOLI DI NOTTE E IN GIARDINO, O IN MACCHINA!
NON MANDATELI IN GIRO DA SOLI PERCHE’ “DEVONO SEGUIRE IL LORO ISTINTO”…
MA SOPRATTUTTO NON CHIUDETE GLI OCCHI SE VEDETE QUALCOSA DI TUTTO QUESTO….
http://www.iltempo.it/2006/12/17/cani-rapiti-per-i-combattimenti-clandestini-1.504701
http://www.arcadirita.org/?page_id=4296
http://www.iltempo.it/cronache/2014/02/16/scommesse-e-incontri-tra-cani-ecco-i-combattimenti-sanguinari-1.1219908

 

Per favore persuadetemi!

PER FAVORE CONVINCETEMI CHE TUTTO QUESTO E’ INEVITABILE!Chi vi scrive è una impulsiva, ma si sforza di non essere troppo enfatica, perché è padrona di se stessa e quindi è in grado di comportarsi eticamente, onestamente, adoperandosi per costruire un clima di affidabilità e autenticità, pronta a rivedere le sue convinzioni, ma solo se la si contraddice e convince con dati reali, questa premessa… per supplicarvi di persuadermi che questa morte era inevitabile, in maniera tale che possa placare la rabbia che mi assale quando leggo di cronache di morti annunciate, che si vogliono far passare per disgrazie dovute alla cattiva sorte. Parlo della tragica morte di questo cagnolino, che è stato soffocato dalla sua stessa catena mentre tentava di scavalcare la recinzione,
della terrazza su cui era legato
ecco l’articolo: http://www.cani.com/news/attualità/cane-strangolato-dalla-sua-stessa-catena . Vi prego convincetemi che inevitabilmente Agnelli e Pecore “anche se destinata al macello” devono vivere in questo modo indegno, guardate questo video se ci riuscite: http://salvaunagnello.com/video/#.U2LI8VtQBy0.facebook . Per favore convincetemi che, a prescindere se si decida di diventare vegetariani o meno, sia inevitabile, in nome di una crudele tradizione, uccidere un agnellino di appena un mese di vita, un mese durante il quale è stato torturato nel corpo e nell’anima, dimostratemi che non se ne possa proprio fare a meno ma non prima di aver guardato questo altro video grazie! https://www.facebook.com/photo.php?v=10152114330544143&set=vb.184431874142&type=2&theater . In fine per favore, spiegatemi perchè questa donna come tutte le altre che indossano una pelliccia, sotto è praticamente nuda, forse perchè specie in Italia non abbiamo una temperatura polare, e tutti quei cadaveri potrebbero essere sostituiti da un maglione in
più o comunque da una pelliccia sintetica?

Occhio alle truffe!

Fra-cacchio dall’ Inghilterra.
22 febbraio 2014 alle ore 19.13OCCHIO ALLE TRUFFE! Ci sono parecchi bastardi che non si fanno scrupoli di giocare sulla pelle degli animali in cerca di affetto e sui sentimenti delle persone che vorrebbero …darglielo, mi riferisco a chi offre gratis dei cani che si trovano fuori dall’ Italia, al solo costo del biglietto di viaggio, animali che in realtà non esistono ma permettono ai truffatori di incassare oltre 5 milioni di euro… l’anno. Ultimamente gira un fantomatico Reverendo dall’ inghilterra che offre in regalo yorkshire toy al costo del prezzo del biglietto aereo di 165 euro “OVVIAMENTE DA PAGARE PRIMA DELLA CONSEGNA DEL CANE!…” Questo individuo si presenta come un’anima buona che sta cercando di trovare una sistemazione ai cuccioli che assisteva la sua amata nonna che aveva un rifugio di accoglienza onlus in Italia “l’unico rifugio onlus che ha salvato dei cani purissimi, da centinaia di euro” Ecco cosa scrive a chi vorrebbe in regalo i cuccioli che promette: “Ciao, Grazie per contattare il mio annuncio, assicurarsi di leggere e capire tutto prima di rispondere. Mi piacerebbe iniziare con una breve presentazione della mia personalità. Sono un Reverendo Padre facendo il lavoro missionario in San Nicola Roman Cattolico Chiesa Lawfords Gate, Bristol Regno Unito.Alcuni dei cuccioli sono già state adottate a causa della morte di mia nonna.mia nonna era un proprietario di una piccola salvataggio privata dedicata al soccorso e la riabilitazione di tutte le varietà di cani. mia nonna è morta dopo intervento chirurgico al cuore. Come non ci sarà nessuno a continuare a prendersi cura di loro, ho già dato alcuni dei cuccioli. Ma 1 femminile e 1 maschile sono ancora a disposizione di chiunque sia disposto a prenderli e fornire loro un sacco di amore e cura. I cuccioli di sesso maschile si chiama (ELLIE) mentre le femmine sono chiamati (DAISY). Il femmina è di 3 mesi mentre la maschio è 3 mesi e mezzo. I cuccioli amano giocare con i bambini e altri animali di casa in particolare i gatti.Dopo la finale funerale sepoltura di mia nonna che ha avuto luogo in Italia, ho lasciato a Lawfords Gate, Bristol Regno Unito con i cuccioli da quando ho pubblicato l’annuncio prima di lasciare l’Italia, e non ottenuto alcuna risposta da qualcuno che potrebbe prendere molto buona cura di loro per me. I cuccioli sono qui con me. Sono venuto qui con l’intenzione primaria di prendersi cura dei i cuccioli in continuazione. Ma io sono sempre impegnato, perché io sono il solo reverendo qui svolgimento delle attività della chiesa, come come la chiesa è nuovamente creato. I cuccioli sono sempre sola quando io sono seriamente impegnati con le attività della chiesa. Ecco come ho fatto la mia mente attraverso le preghiere e gli sforzi scrupolosi in cerca di una persona affidabile e timorato di Dio di aiutarmi a prendersi cura dei cuccioli, come il suo oi suoi figli propri.I cuccioli sono con vaccinazioni correnti, veterinario esame, certificato sanitario da un veterinario autorizzato e una garanzia scritta di salute (1 anno) recentemente controllato da un medico veterinario autorizzato per cuore, ginocchia, pelle, corretta morso, e gli occhi, tutto è in ottima salute. Essi sono dotati di una garanzia di 12 mesi salute SCRITTA, 3 serie di vaccinazioni, chiped micro, AKC documenti di registrazione ,cucciolo pacchetto con le informazioni, i giocattoli, una coperta speciale, e una vita di supporto.Vedi allegato per le loro foto recente qui sotto. I cuccioli saranno spediti e consegnati a voi alla vostra posizione in Italia. Il costo di trasporto totale che si pagherà per avere un cucciolo spedito in Italia è di € 165 e € 300 per entrambi i cuccioli. Se avete domande più chiedere io vi rispondere con sincerità e fedeltà. Vorrei farle qualche domanda qualche se non ti dispiace.Cosa c’è in questo particolare animale domestico che ti interessa?Sei un allevatore?Sei stato tenere animali?Avete bambini a casa?Hai intenzione di tenerli o darli a qualcuno??Sei sicuro che si prende cura di mio cuccioli? Dopo quanto tempo si vuole prendere i cuccioli?Dove si trovano?Sarà prendere entrambi o solo uno di essi?Vedrete alcune delle loro foto recenti sull’allegato qui sotto. Fatemi sapere se siete interessati al femmina cucciolo o il maschio cucciolo o addirittura entrambi i cuccioli, in modo che io posso darvi maggiori informazioni.In attesa di vostra cortese risposta.Reverendo Padre Francesco.” Quando si presenta come Francesco, quando come Fabrizio, ma trattasi sempre dello stesso Fra cazzo dall’ inghilterra NON FATEVI FREGARE!!!

Ciotola a terra.

Spesso tendiamo ad antropomorfizzare, cioè ad attribuire caratteristiche e qualità umane ai nostri animali.
In effetti per certi aspetti siamo molto simili a loro, ma proprio per il bene dei nostri amici pelosetti, dobbiamo sapere che ci sono alimenti della nostra dieta, che a loro fanno addirittura male.
Una cosa importantissima da sapere è che il loro metabolismo e quindi la loro digestione è …diversa dalla nostra, il nostro apparato gastrico intestinale è diverso dal loro.
Per esempio il cioccolato fa malissimo al loro fegato che non riesce a metabolizzare la teobromina, che è appunto una sostanza contenuta in questo alimento e che quindi si accumula nell’organismo del cane creando così una sindrome da avvelenamento.
Altra abitudine sbagliata è quella di dare agli animali domestici i nostri avanzi, troppo spesso cibi unti e troppo conditi, l’aglio e la cipolla possono provocare addirittura pancreatiti, a molti animali spuntoni di ossa di pollo e di coniglio hanno perforato l’intestino.Contrariamente a quanto si sente dire spesso, non è vero che il cane deve mangiare una sola volta al giorno ma almeno due perché si è evidenziato che, mangiando una sola volta al giorno, grandi quantità di cibo la glicemia aumenta e di conseguenza l’animale rischia di ingrassare.
Anche per loro è fondamentale ci sia un giusto rapporto tra uscite ed entrate… più si riduce l’attività fisica e quindi il dispendio energetico, e meno bisogna esagerare con la quantità di cibo.
Soprattutto gli animali castrati devono stare attenti in quanto il loro metabolismo è molto più lento ed il rischio obesità è dietro l’angolo e a loro ingrassare causa anche più danni, agli organi vitali, che a noi.
Mai abbondare con sale, zucchero e grassi, infatti l’eccesso di sale può provocare un squilibrio elettrolitico e quindi danni irreversibili.
Altri alimenti da evitare sono gli insaccati e gli agrumi.
E’ opportuno in ogni caso sempre e comunque, fare avere sia ai cani che ai gatti, acqua fresca in quantità adeguata.Mi sono soffermata su cosa sia sbagliato fare perché sono convinta che nella vita difficilmente si sa cosa sia giusto fare… ma sapere cosa è sbagliato aiuta sicuramente a limitare i danni e anche perché avrei dovuto scrivere troppo e qualcuno mi avrebbe severamente ammonita…
Però per chiunque voglia approfondire su questo sito può trovare informazioni dettagliate:
http://www.stregagatta.it/Notizie/Alimentazione.aspx

Disarmiamoli!

 

Disarmiamoli!
Quanti altre vittime indifese dovranno morire prima di capire che con la caccia nessuno è al sicuro, che tutti sono potenziali bersagli?
Come si fa a spiegare ad un bambino che suo padre è morto, mentre cercava di procurargli il pane arrampicato su un’impalcatura, perchè è stato colpito accidentalmente da un colpo sparato da uno che praticava uno sport? A quella bambina che è stat…a ferita mentre giocava nella sua cameretta, chi le darà la forza per ricominciare a giocare? Chi consolerà La mamma di Stefano Cara che proprio nel giorno del suo diciottesimo compleanno ha perso la vita, perchè colpito a morte da un pallettone sparato da un suo compagno di battuta, quel pallettone che avrebbe dovuto abbattere un cinghiale ma che dopo aver colpito un albero lo ha raggiunto in pieno petto?
Quanti altri cacciatori, animali domestici ciclisti, operai, gente disarmata che passeggia dovranno ancora morire prima che si capisca che la caccia non ha più motivo di esistere e che armare così superficialmete gente non adeguatamente preparata equivale a minacciare l’intera umanita?La caccia è pericolosa anche per i cacciatoriArticoli di stampa (elenco parziale, ndr)Ucciso dal compagno di caccia il giorno del suo diciottesimo compleanno
http://www.lastampa.it/2012/12/30/italia/cronache/ucciso-a-anni-dal-compagno-di-caccia-1lnP8XhEdkzCE5aXox7oTK/pagina.htmlCacciatore ferito, è grave
http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2012/12/30/APHYIlKE-cacciatore_ferito_grave.shtml

Incidente di caccia: morto cacciatore palermitano – è l’incidente numero 114 in 46 giorni di caccia
http://www.geapress.org/brevi/incidente-di-caccia-morto-cacciatore-palermitano-e-lincidente-numero-114-in-46-giorni-di-caccia

Lodi, cacciatore di 31 anni ucciso da un colpo sparato da un amico
http://www.vittimedellacaccia.org/storie-di-ordinaria-follia/2940-caccia-le-ultime-follie-dellanno.html

A 5 anni ucciso dal fucile del papà
http://www.corriere.it/cronache/12_novembre_24/trapani-cacciatore-uccide-figli_24e85bb4-363c-11e2-bfd1-d22e58b0f7cd.shtml

Morto il ragazzino ferito durante una battuta di caccia
http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2012/11/14/APLXRbwD-durante_battuta_ragazzino.shtml

Incidente a Irgoli. Dodicenne tra la vita e la morte. Gli animalisti: “Oppi sospenda la caccia”
http://www.sardegnaoggi.it/Cronaca/2012-11-12/19935/Incidente_a_Irgoli_Dodicenne_tra_la_vita_e_la_morte_Gli_animalisti_Oppi_sospenda_la_caccia.html

Caccia: incidente nel modenese, un morto
http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Cronache_e_politica/Caccia-incidente-modenese-morto/08-11-2012/1-A_003453620.shtml

Cacciatore trovato morto in un fosso. Era andato a sparare ai fagiani.
http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2012/7-novembre-2012/cacciatore-trovato-morto-un-fosso-2112597527225.shtml

Cacciatore non fa ritorno a casa. Trovato morto in un canale
http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2012/6-novembre-2012/cacciatore-non-fa-ritorno-casa-trovato-morto-un-canale-2112582329109.shtml

Cacciatore ferito al braccio da un colpo di fucile sparato dal figlio
http://brescia.corriere.it/brescia/notizie/cronaca/12_ottobre_27/collio-cacciatore-ferito-dal-figlio-2112443546198.shtml

Spara agli uccelli, colpisce un passante
http://www.giornaledibergamo.com/brevi-di-nera/23-ottobre-2012/spara-agli-uccelli-colpisce-un-passante-3740.html

Bergamo, scivola sul fucile e uccide lo zioun’altra vittima della caccia in Lombardia
http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/10/21/news/bergamo_scivola_sul_fucile_e_uccide_lo_zio_un_altra_vittima_della_caccia_in_lombardia-45003221/

Uccide il nipote sedicenne con il fuciletragico incidente di caccia nel pavese
http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/articoli/1065261/uccide-il-nipote-sedicenne-con-il-fuciletragico-incidente-di-caccia-nel-pavese.shtml

Incidente di caccia nel cuneese, 54enne muore colpito da pallottola
http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Piemonte/Incidente-di-caccia-nel-cuneese-54enne-muore-colpito-da-pallottola_313801259226.html

Lecce, pulisce il fucile e parte un colpo. Muore cacciatore 56enne
http://www.nelcuore.org/blog-associazioni/item/lecce-parte-un-colpo.html

Catanzaro, ucciso cercatore di funghi scambiato per un cinghiale
http://www.nelcuore.org/blog-associazioni/item/allarme-caccia-9-morti-da-settembre-l-ultimo-e-un-cercatore-di-funghi.html

Castellaneta, cacciatore colpito a morte dall’amico durante una battuta
http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia.php?IDNotizia=553713&IDCategoria=1

Fiesole: gli parte un colpo mentre sono a caccia e uccide il figlio
http://www.firenzetoday.it/cronaca/lorenzo-cerbone-morto-caccia-fiesole.html

Lucca, bimbo di 8 anni impallinato al viso da un cacciatore: http://www.leggo.it/news/cronaca/lucca_bimbo_di_8_anni_impallinato_al_viso_da_un_cacciatore/notizie/194626.shtml

Dopo l’ultimo capriolo parte un colpo e muore il cacciatore: http://www.nelcuore.org/blog-associazioni/item/dopo-l-ultimo-capriolo-parte-un-colpo-e-muore-il-cacciatore.html

Volterra, cacciatore muore cadendo da un albero: http://pisanotizie.it/news/news_20120918_cacciatore_cade_capanno_morto_ponsacco_volterra.html

Spara alla lepre che scappa e colpisce il compagno: http://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2012/09/17/news/spara-alla-lepre-che-scappa-e-colpisce-il-compagno-1.5705731

Incidente di caccia: rischia di perdere l’occhio: http://tribunatreviso.gelocal.it/cronaca/2012/09/16/news/incidente-di-caccia-rischia-di-perdere-l-occhio-1.5705021

Vi morderei anche io!

Premettendo che anche se raramente, pure i cani possono impazzire e che questo accade quasi
sempre a causa di tumori cerebrali o di malattie
come l’idrofobia ” malattia tra l’altro quasi totalmente scomparsa grazie al vaccino” dovete sapere che a differenza dell’uomo nessun cane aggredirà mai senza un motivo, per crudeltà mentale, per noia o per sadico divertimento, quindi prima di proporre di e…liminare un animale perché ha morso un vostro simile, cercate di capire cosa si è sbagliato e scoprirete che prevenire certe tragedie è più facile di quanto si possa immaginare. Se solo vi rendeste conto con quale maleducazione troppo spesso vi avvicinate ad un cane, sono sicura che vi mordereste da soli! Vi siete mai chiesti cosa fareste se vi trovaste in un paese straniero e persone che non avete mai visto prima,si fiondassero su di voi,mettendovi le mani da tutte le parti,parlandovi un linguaggio per voi incomprensibile e non avreste neanche la possibilità di fuggire perché legati ad un guinzaglio? Io me lo sono chiesta e sono sicura che griderei con tutto il fiato in gola frasi del tipo:” Ma chi te conosce! non t’alllargà!” Questo ovviamente sempre solo dopo aver sferrato calci e pugni a destra e a manca.Ecco, questo è esattamente quello che succede quasi sempre ai cani che vengono portati a spasso, ma se giustamente reagiscono, sono considerati pazzi pericolosi da abbattere.Fatevi annusare la mano prima di toccare un animale che non vi conosce,e quella mano non gliela sbattette addosso,tenetela alla giusta distanza e aspettate che sia il cane ad avvicinarsi. Non salutatelo piegandovi su di lui con la solita pacca sulla testa ma abbassandovi alla sua altezza, flettendo le ginocchia,ponendovi lateralmente e mai frontalmente. Accarezzatelo prima col dorso della mano sui lati del muso e del corpo,solo quando il cane avrà acquisito fiducia non considererà quella pacca sulla testa come un gesto dominante ed aggressivo.Non fissatelo negli occhi, non ultategli in faccia e ricordatevi che due cani quando avvicinano il muso frontalmente e per dichiararsi guerra quindi evitate almeno all’inizio di tentare di abbracciarlo e sbaciucchiarlo. Non invadete i suoi spazzi, non gli togliete i suoi oggetti,non scappate strillando e gesticolando.In fine vorrei dire a te che sei infuriato perché sei stato morso da un cane “bastardo” di guardarlo bene prima di infierire su di lui… potresti scoprire che è il figlio di quel giocattolo che comprasti a tuo figlio qualche natale fa, che tu non ti sei fatto scrupolo ad abbandonare quando è diventato troppo grande o perché sei voluto andare in vacanza o semplicemente perché il vero bastardo sei tu! E’ più che comprensibile che un cane che ha vissuto esperienze traumatiche e sgradevoli abbia una soglia di tolleranza più bassa e che attacchi prima di essere attaccato.

Cinofobia

Questa estate ho avuto la fortuna di incontrare un bambino speciale ed ho iniziato a pensare che si possa ancora sperare in un mondo migliore.Questo ometto,non è eccezionale solo perché ha ereditato un ottimo DNA da due splendidi genitori, lo è anche perché crescendo a stretto contato con degli animali, ha imparato a dare e a ricevere amore,che è un bisogno vitale, ma che pochi adulti sanno soddis…fare. Grazie a questa esperienza ha sviluppato un forte senso di responsabilità ed altruismo, solo prendendosi cura di un altro essere vivente,si comprendono i propri limiti e quelli degli altri e questo è fondamentale per diventare dei grandi uomini.Non potrà che diventare un grande papà lui che sa già che il benessere del futuro figlio dipenderà in gran parte dalle proprie cure. Non potrà non diventare un grande amico lui che non fa differenza di specie e di razza, che sa comunicare senza bisogno di parole e che accetta il prossimo senza pregiudizi perché è questo che ha imparato dalla convivenza con i suoi amici a quattro zampe. Sarà sicuramente un grande amante perché lui ha già imparato che amore non è sinonimo di possessività perché ha verificato che un cane non si sente più amato se viene coccolato troppo, se gli si sta col fiato sul collo,ma è felice quando vengono rispettai i suoi spazi,i suoi ritmi e quando si sente libero e le persone hanno le stesse esigenze. Inoltre avendo partecipato al ciclo vitale del suo animale sarà munito dei mezzi necessari per apprezzare i momenti belli ma anche per affrontare ed elaborare quelli brutti e dolorosi,infatti l’inevitabile separazione dovuta alla morte del suo amato animale,pur essendo un evento penoso, lo aiuterà a superare altre distacchi dolorosi che la vita purtroppo avrà in serbo per lui.Prenderà esempio dai suoi amici animali e non indosserà quella corazza protettiva che rende sicuramente meno vulnerabili ma che impedisce a chiunque di accedere alle informazioni del cuore,non avrà paura dei propri sentimenti, non si vergognerà di piangere quando starà male e si sentirà libero di “”scodinzolare” se si sentirà felice Termino ringraziando il dolcissimo Renato ma anche Katia e Luca che stanno crescendo un ragazzo che sicuramente creerà un figlio che non sarà mai un cinofobo.